Detrazioni fiscali e certificazioni energetiche

RistrutturaArreda ti guida nelle pratiche edilizie, nella certificazione energetica e nella richiesta di detrazioni fiscali per interventi di progettazione, ristrutturazione e arredamento o efficientamento energetico della casa, o della tua Casa Vacanza, al mare, in città, montagna, o campagna. Ti facciamo risparmiare tempo e ristrutturi e arredi con il sorriso.

Detrazioni fiscali del 50% per ristrutturazione

Se fai un intervento di ristrutturazione edilizia per la tua casa puoi accedere a detrazioni fiscali del 50%. Il limite massimo di spesa è di 96.000 euro e rientrano nella detrazione tutte le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2021.

L’importo corrispondente alla detrazione può essere ripartito in 10 rate annuali dello stesso importo. In alternativa puoi trasformare l’importo in uno sconto in fatturacedere il credito a terzi, ovvero all’impresa, a banche o intermediari finanziari.

Bonus mobili

Se fai una ristrutturazione edilizia dopo il 1° gennaio 2020 puoi usufruire anche del bonus mobili, ovvero di una detrazione fiscale del 50% per acquistare mobili e grandi elettrodomestici di classe pari o superiori alla A+, o al di sopra della A per i forni e le lavasciuga, per l’arredamento della tua casa.

Il limite massimo di spesa, solitamente pari a 10.000 euro, è di 16.000 euro per il 2021. L’unica condizione è che la data di acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici sia successiva a quella di inizio lavori.

Conto Termico

Per la sostituzione dell’impianto di riscaldamento che hai già – come il tuo vecchio generatore a pellet, legna o gasolio – con un termocamino, una caldaia a biomassa o una stufa puoi accedere all’incentivo statale del Conto Termico.

Il Conto Termico consiste in un contributo in denaro, fino a un massimo di 5.000 euro, che viene erogato dal GSE – Gestore dei Servizi Energetici – in un’unica rata, entro 2 mesi dalla data di attivazione del contratto.

L’impianto sostitutivo deve avere requisiti ben precisi per cui il GSE mette a disposizione il “Catalogo Caldaie e stufe a biomasse (2B)”. La richiesta dell’incentivo va presentata entro 60 giorni dalla conclusione dell’intervento.

Superbonus 110% per riqualificazione energetica e adeguamento sismico

Per interventi di efficientamento energetico, adeguamento antisismico, installazione di impianti fotovoltaici o di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici che effettui tra il 1° luglio 2020 e il 30 giugno 2022 puoi beneficiare del Superbonus 110%.

La detrazione del 110% viene suddivisa in 5 quote annuali di uguale importo per le spese sostenute nel 2021 e in 4 quote annuali per le spese del 2022. Anche in questo caso puoi scegliere l’alternativa dello sconto in fattura o della cessione del credito a terzi.

Per poter richiedere il Superbonus è necessario che con l’intervento si abbia il salto di due classi energetiche che dovrà essere dimostrata tramite un’asseverazione firmata da un tecnico.

Agevolazioni acquisto prima casa

Per l’acquisto della tua prima casa puoi usufruire dell’agevolazione “prima casa” per pagare imposte – di registro, catastale, ipotecaria, sul valore aggiunto –  ridotte: la riduzione è diversa a seconda che acquisti da un privato o da un’impresa.

Se, per esempio, acquisti da un privato l’imposta di registro che devi versare sarà del 2%, anziché del 9%, sul valore catastale dell’immobile, e pagherai solo 50 euro rispettivamente per l’imposta ipotecaria e per quella catastale.

Bonus facciate del 90%

Per gli interventi di recupero o restauro della facciata esterna di un edificio in zona A o B, di sola pulitura o tinteggiatura esterna delle strutture opache, balconi, ornamenti e fregi puoi beneficiare del bonus facciate che prevede detrazioni fiscali del 90%, ripartite in 10 rate annuali dello stesso importo.

Se gli interventi hanno un impatto sul consumo di energia o riguardano più del 10% dell’intonaco dovrai rispettare anche i requisiti del decreto Mise 26 giugno 2015 e i valori di trasmittanza termica stabiliti nella tabella 2 allegata al decreto Mise 11 marzo 2008.

Pratiche edilizie

Quando fai una modifica alla distribuzione degli ambienti, cambi la destinazione d’uso di un immobile, fai un ampliamento o frazionamento devi comunicare le modifiche all’Agenzia delle Entrate con una pratica catastale – CILA, SCIA, permesso di costruire… – in modo che la planimetria e la visura catastale siano sempre aggiornate.

Certificazione energetica

La certificazione energetica, o APE – Attestato di Prestazione Energetica – ti è utile ogni volta che: devi affittare o vendere un immobile; dopo che hai realizzato un intervento di efficientamento per l’accesso alle detrazioni fiscali; se sono trascorsi 10 anni dall’ultimo APE, ovvero quella certificazione non è più valida.

L’APE attesta la classe energetica – dalla G, la più bassa, alla A4 – della tua casa e per essere valido deve essere firmato da un ingegnere, geometra, o architetto, abilitato e iscritto sia al suo Ordine sia all’albo dei certificatori energetici della propria Regione.

Pratica ENEA

In seguito a un intervento di efficientamento energetico e all’uso di fonti energia rinnovabile che danno diritto alle detrazioni per ristrutturazione, bonus facciate e Superbonus 110 il tecnico che ha seguito i lavori deve compilare e inviare all’ENEA l’asseverazione che attesta il risparmio energetico ottenuto.

Bonus verde del 36%

Per gli interventi di sistemazione a verde di aree scoperte private come i giardini, realizzazione di impianti di irrigazione, pozzi, coperture a verde e giardini pensili puoi richiedere il bonus verde, ovvero detrazione Irpef del 36%, divise in dieci quote annuali dello stesso importo. Il limite massimo di spesa è di 1.800 euro per immobile.

Puoi usufruire della detrazione anche per gli interventi di progettazione di un giardino e di manutenzione se necessarie per eseguire gli interventi di sistemazione del verde.

Perché scegliere RistrutturaArreda

RistrutturaArreda ti guida nella progettazione, nella ristrutturazione e nell’arredamento della tua casa a Genova, Chiavari, La Spezia, Nervi, Milano con il metodo C.A.S.A. – Consulenza Analisi Soluzione Applicazione.

Ti mette a disposizione un unico referente che si occupa delle pratiche edilizie, della certificazione energetica e di richiedere l’accesso alle detrazioni fiscali. Seleziona i materiali e gli arredi dai nostri fornitori di fiducia e dialoga con le imprese e i fornitori. 

Ti guidiamo in ogni fase: dalla progettazione, durante i lavori di ristrutturazione, fino all’arredamento, perché la tua casa torni a somigliarti.

Richiedi un preventivo

Vuoi che la tua casa torni a somigliarti? Compila il modulo per ricevere un preventivo dei costi e dei tempi per la progettazione, ristrutturazione o l’arredamento della tua casa con l’accesso alle relative agevolazioni fiscali.

Progettare casa con RistrutturaArreda

Alcuni dei progetti realizzati

Guide in evidenza

Consigli e soluzioni per i vostri progetti

Iscriviti alla Newsletter