Cambiare colore al parquet da scuro a chiaro

Dopo aver trascorso diversi anni nella stessa casa, può capitare che si voglia fare un cambiamento, a cominciare dal cambiare colore al parquet, magari perché quella tonalità ti ha stancato o perché hai in mente un restyling dell’arredamento.

Un’altra occasione in cui si può decidere di cambiare colore al parquet è quella in cui risulta scolorito o il materiale è ormai usurato

Con il passare degli anni il parquet in:

  • teak, si ossida e il colore si schiarisce su tutta la superficie
  • iroko o doussiè, con l’ossidazione tende a scurirsi 
  • rovere, si ossida meno rispetto agli altri tipi di legno.

Vediamo come valutare la fattibilità del cambio colore e tra quali colori alternativi puoi scegliere.

Verificare se è possibile cambiare colore al parquet

Per poter cambiare il colore del parquet è necessario fare la lamatura, ovvere togliere lo spessore esterno del parquet tramite l’uso di un macchinario apposito dotato di lame. 

La lamatura è una lavorazione più profonda rispetto alla levigatura e si usa anche per eliminare dal pavimento in parquet graffi, ammaccature e segni di usura, ovvero per dargli nuova vita.

Sono almeno tre le verifiche che bisogna fare:

  • controllare se lamatura sia già stata effettuata in modo da capire se si può asportare parte del parquet
  • tenere conto del colore iniziale del parquet, che dovrebbe essere rovere o comunque chiaro perché il colore nuovo copra quello sottostante in maniera uniforme e senza creare macchie come nel caso di essenze oleose – teak e ulivo
  • se è già stato cambiato colore al parquet e se, nel caso di parquet spazzolato, sia andato nelle profondità delle venature che simulano il legno perché in questo caso sarà maggiore lo strato da togliere.

Dopo aver fatto queste verifiche si può decidere di scurire il colore di partenza o sbiancare il parquet. Negli ultimi anni il trend porta a passare ad un colore più chiaro.

Sbiancare il parquet o verniciare il parquet di bianco

Per verniciare il parquet di bianco o sbiancarlo si può scegliere tra:

  • sbiancatura leggera, si usa per lo più nel caso di colore chiaro scolorito per riportare il parquet al suo colore di partenza
  • sbiancatura pesante, si usa per arrivare un bianco puro.

Volendo fare un cambiare colore al parquet probabilmente opterai per una sbiancatura pesante che ti permetta di ottenere il bianco, o un colore molto chiaro.

La sbiancatura pesante consiste in quattro passaggi:

  • la levigatura, per eliminare eventuali irregolarità e la parte che dà lucidità al pavimento così da avere una superficie omogenea su cui stendere la vernice
  • la prova, si testa la sostanza sbiancante in una piccola parte non troppo in vista del parquet
  • l’applicazione della sostanza scelta, una vernice coprente in modo da uniformare il colore del parquet
  • per proteggere il parquet dal sole o eventuali sostanze che possano danneggiarlo si può applicare un film protettivo.

Uno degli interventi più comuni è sbiancare il parquet in ciliegio, in teak o rovere perché si sono ossidati e, dunque, il colore non è più quello di partenza.

Nel caso in cui volessi scurire il parquet il procedimento sarà lo stesso della sbiancatura, cambierà soltanto la tonalità della vernice da applicare.

Cambiare colore al parquet: costi

Il costo del cambio colore al parquet e, in particolare, della sbiancatura dipende da:

  • tipo di sbiancatura: leggera o pesante
  • solvente o vernice scelta
  • tipologia di legno
  • eventuale applicazione del film protettivo.

Una sbiancatura leggera costa meno di una pesante ma anche l’effetto finale sarà diverso. Una sbiancatura pesante ha un costo che va da 20 a 30 euro al mq.
Nel caso della sbiancatura di un parquet in rovere il costo minimo è di 20 euro al mq e può arrivare a 30 euro per un parquet in ciliegio. L’applicazione del film protettivo, invece, costa tra i 7,50 e i 15 euro al mq.

Cambiamo colore al tuo parquet e alla tua casa

Noi di Ristruttura-Arreda siamo un gruppo di professionisti esperti nel rinnovamento della casa. Contattaci o richiedi un preventivo gratuito e personalizzato per rinnovare il pavimento in parquet in modo facile e veloce e anche per valutare di ri-progettare l’arredamento della tua casa così che torni a somigliarti.

Questo articolo ti è stato utile? Condividilo!

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email
Print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.